Il Patto dei Sindaci

I tempi

Il ruolo della Fondazione

I Comuni

L'Unione Europea ha adottato il 09 Marzo 2007 il documento "Energia per un mondo che cambia", impegnandosi a ridurre le proprie emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, aumentando nel contempo del 20% il livello di efficienza energetica e del 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile suò totale del mix energetico

Questo obiettivo, sintetizzato dallo slogan "20-20-20", deve essere perseguito soprattutto attaverso politiche ed enterventi a livello locale: i Comuni hanno infatti la possibilità di agire in modo diretto e mirato su alcuni settori decisivi, quali il comparto edilizio e quello dei trasporti.
A questo proposito, il 29 Gennaio 2008, la Commissione Europea ha lanciato il "Patto dei Sindaci" (Covenant of Mayors), un'iniziativa per coinvolgere attivamente le città europee nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale.

Questa nuova iniziativa, su base volontaria, impegna quindi i Comuni europei a predisporre un Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES), ovvero un sistema di politiche e azioni locali che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, migliorino l'efficienza energetica e attuino programmi su risparmio energetico e uso razionale dell'energia.

Disponibile on line il sito http://pattodeisindaci.cogeme.net/

DOWNLOAD

Il Patto dei Sindaci ( - 177kb)